System Engineer: cosa fa e competenze

System Engineer: cosa fa e competenze

Profilo

Il System Engineer, anche noto come sistemista, è un professionista IT che progetta, implementa e gestisce infrastrutture informatiche, come server, reti, apparati per la sicurezza informatica e cloud.

Un’infrastruttura informatica è l’insieme di componenti hardware, software, reti e servizi necessari per supportare e gestire l’ambiente informatico di un’organizzazione. È l’infrastruttura tecnologica su cui si basano le operazioni IT e l’erogazione dei servizi informatici aziendali.

Il System Engineer lavora solitamente su due fronti:

  • Progetti infrastrutturali. Questi progetti informatici consistono nell’implementazione di nuove componenti dell’infrastruttura informatica.
  • Gestione dell’operatività (o operations). Il sistemista supervisiona l’operatività dell’infrastruttura informatica, ottimizzandone le prestazioni e risolvendo eventuali problematiche.

Cosa fa il System Engineer

Il sistemista, come detto in precedenza, lavora sia in ambito progettuale, sia sull’operatività. Pertanto, sebbene varino da azienda ad azienda, le sue responsabilità specifiche possono essere le seguenti:

  • Progettazione e implementazione di sistemi. Alcune attività specifiche, spesso nell’ambito di progetti informatici più ampi, sono la progettazione di architetture di sistema, la selezione dell’hardware e del software appropriati, nonché la configurazione e l’installazione dei sistemi.
  • Gestione e amministrazione dei sistemi. Consiste nelle attività di manutenzione dei server, delle workstation, dei dispositivi di rete e di altri componenti dell’infrastruttura IT. Molto spesso gestisce un insieme di macchine virtualizzate.
  • Monitoraggio e ottimizzazione delle prestazioni1. Il sistemista monitora costantemente le prestazioni dei sistemi e dei servizi IT. Identifica eventuali problemi di prestazioni, esegue analisi e ottimizzazioni per garantire un funzionamento efficiente e affidabile dei sistemi.
  • Sicurezza informatica e protezione dei sistemi. Il sistemista si occupa della configurazione di soluzioni di cybersecurity come firewall, antivirus, sistemi di rilevamento delle intrusioni, nonché l’implementazione di politiche di sicurezza e la gestione delle vulnerabilità.
  • Risoluzione dei problemi e supporto tecnico. Il sistemista fornisce supporto tecnico, analizza e risolve i problemi segnalati e collabora con altri membri del team per garantire la risoluzione tempestiva delle problematiche.
  • Pianificazione e implementazione dei backup e della continuità operativa. Il sistemista sviluppa e implementa piani di backup dei dati e strategie di continuità operativa per garantire la protezione delle informazioni aziendali critiche e la ripresa delle attività in caso di interruzioni.
  • Scouting delle nuove tecnologie. Il System Engineer rimane costantemente aggiornato sulle nuove tecnologie e tendenze nel campo dell’IT. Valuta le nuove soluzioni, le best practice e le opportunità di miglioramento per garantire che l’infrastruttura IT sia all’avanguardia e adeguata alle esigenze aziendali.

Competenze tecniche del System Engineer

Le principali competenze tecniche di un system engineer sono le seguenti:

  • Conoscenza dei sistemi operativi, quali ad esempio Windows, Linux o macOS. Tale competenza è essenziale.
  • Networking. Conoscenza delle reti e delle tecnologie di rete come TCP/IP, DNS, DHCP, routing, switching e protocolli di rete.
  • Database. Il System Engineer deve avere familiarità con i concetti relativi ai database, soprattutto con i sistemi di gestione dei database (DBMS).
  • Virtualizzazione e cloud computing. Competenze nella virtualizzazione di server, come VMware o Hyper-V, e conoscenza dei concetti e delle tecnologie di cloud computing come Amazon Web Services (AWS), Microsoft Azure o Google Cloud Platform (GCP).
  • Sicurezza informatica.
  • Project management. La competenza in project management non è essenziale, ma può essere utile in contesti complessi ed articolati.
  • Conoscenza degli strumenti di monitoraggio e gestione, quali ad esempio Nagios, Zabbix, SolarWinds, SCCM (System Center Configuration Manager di Microsoft) e Ansible.

Competenze trasversali

Un System Engineer deve possedere competenze trasversali (o soft skill) adeguate. Le principali sono:

  • Problem solving2. Pensare in modo critico e di risolvere i problemi in modo rapido ed efficiente.
  • Capacità di apprendimento continuo. Essere in grado di apprendere in modo autonomo e di adattarsi rapidamente ai cambiamenti tecnologici.
  • Comunicazione efficace. Essere in grado di spiegare concetti complessi in modo comprensibile e di lavorare in team multidisciplinari, collaborando con altri professionisti IT.
  • Gestione del tempo e delle risorse. Occorre saper pianificare e organizzare le attività, stabilire le priorità e gestire i progetti in modo da rispettare le scadenze e raggiungere gli obiettivi stabiliti.
  • Flessibilità e adattabilità. Occorre essere flessibili e in grado di adattarsi ai cambiamenti delle priorità, dei requisiti o delle tecnologie, pronti a gestire situazioni impreviste e ad adattarsi a nuovi contesti.
  • Pensiero analitico. Avere un pensiero analitico e una mentalità orientata ai dettagli aiuta nella valutazione di diverse opzioni e a prendere decisioni informate basate sui dati disponibili.

Specializzazioni dei System Engineer

Il System Engineer tende a specializzarsi in base alle tecnologie utilizzate. Eccone alcune:

Per diventare aumentare il livello delle proprie competenze, si possono seguire dei corsi di formazione specifici, alcuni dei quali portano ad una certificazione (es. CompTIA Infrastructure Career Pathway)

Ricerca e selezione del profilo

Se sei alla ricerca di questo profilo, contattaci per un confronto. EgoValeo è una società specializzata nella ricerca e selezione di personale IT e digital ed abbiamo un lungo track record di selezioni di System Engineer. Se invece sei un professionista IT, inviaci il tuo CV.

FAQs

Cosa fa un System Engineer?

Un System Engineer si occupa di progettare, implementare e gestire infrastrutture informatiche, come server, reti, sistemi per la sicurezza informatica e cloud.

Quali attività svolge un System Engineer?

Le attività svolte da un System Engineer possono essere distinte in iniziative progettuali (es. implementazione di un nuovo sistema) e manutenzione di sistemi già in essere (es. upgrade di un sistema, applicazione delle patch di sicurezza, etc…). In generale le attività curate da un System Engineer sono le seguenti:
– Progettazione e implementazione di sistemi
– Gestione e amministrazione dei sistemi
– Monitoraggio e ottimizzazione delle prestazioni
– Sicurezza informatica e protezione dei sistemi
– Risoluzione dei problemi e supporto tecnico
– Pianificazione e implementazione dei backup e della continuità operativa
– Scouting delle nuove tecnologie

Fonti
1.Your Next Move: Systems Engineer, www.comptia.org
2.What Is a Systems Engineer?, computersciencehero.com